WhatsApp su più dispositivi: su due telefoni contemporaneamente
icona app

Blog
giorno commenti 0 visite 348

WhatsApp su più dispositivi: in cosa consiste la novità in beta

Da qualche settimana gli utenti di WhatsApp stanno sperimentando la funzione multidispositivo, peccato però che ci sia un limite con cui fare i conti. A rassicurarci è intervenuto fortunatamente il team di WABetaInfo, diffondendo una notizia che si attendeva da tanto: la possibilità di usare lo stesso profilo WhatsApp su due telefoni.

La novità è emersa dall’ultima versione beta e, se dovesse essere realmente implementata nella versione ufficiale dell’app, consentirebbe l’uso di WhatsApp sia sul telefono usato per lavoro sia sullo smartphone personale, o ancora su due dispositivi con sistemi operativi diversi (per esempio un iPhone con iOS e un cellulare Android).

WhatsApp su più dispositivi: problema emerso

Grazie alla funzione multidispositivo, la famosa app di messaggistica istantanea può essere usata su più dispositivi, per la precisione fino a un massimo di quattro contemporaneamente. Qual è, però, il grande limite che è venuto a galla? Il fatto che solo uno di questi quattro dispositivi può essere mobile con scheda telefonica, mentre i restanti tre devono essere tablet o computer.

Collegando oggi due cellulari allo stesso profilo WhatsApp viene fuori, infatti, un messaggio che avvisa della necessità di scollegare il primo per consentire l’utilizzo dell’applicazione sul secondo smartphone.

WhatsApp su due telefoni contemporaneamente

Uno screenshot pubblicato sul blog di WABetaInfo mostra chiaramente il messaggio attraverso cui WhatsApp informa l’utente che l’applicazione sta eseguendo il download dei messaggi criptati sul nuovo dispositivo che è stato associato. Questo messaggio compare quando WhatsApp viene collegato a un nuovo dispositivo.

Qual è, però, l’importante novità rispetto a quanto sia possibile fare ora con la funzione multidispositivo? Ciò che fa ben sperare in un miglioramento della funzionalità, e dunque nella possibilità di usare l’app su due telefoni in contemporanea, è che lo screenshot nella versione beta è in verticale, il che vuol dire che proviene o da un secondo tablet o da un secondo smartphone (il messaggio, infatti, non viene mostrato sul dispositivo principale, ma sul nuovo associato).

Questo significa che con i prossimi aggiornamenti sarà possibile utilizzare il medesimo profilo WhatsApp su due dispositivi mobili e non più solo su uno come succede ora. Ma quando? Al momento non c’è alcuna certezza, ma di sicuro i prossimi mesi porteranno cambiamenti interessanti. Non ci resta, quindi, che attendere.

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Condividi l'articolo con i tuoi amici


Fai conoscere la tua applicazione



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Potrebbe anche interessarti

Google Traduttore, Instant Camera
icona app

Blog

Google Traduttore, traduzioni istantanee usando la fotocamera

Google Traduttore si aggiorna ancora e lo fa aggiungendo all’applicazione 60 nuove lingue e una funzionalità utilissima basata sull’intelligenza artificiale: con la fotocamera del tuo smartphone puoi inquadrare il…

Abbonamento Twitter Blue, cosa è
icona app

Blog

Twitter Blue, cosa sapere sul nuovo sistema di abbonamento

Per usare Twitter è possibile sottoscrivere un abbonamento ad hoc che consente di utilizzare funzioni specifiche. Stiamo parlando di Twitter Blue, il sistema grazie al quale gli utenti Android…

YouTube, Smart Download in arrivo
icona app

Blog

YouTube introduce lo Smart Download: ecco come funziona

Dall’app YouTube Music YouTube sta per rubare una funzionalità di grande utilità per gli utenti che si collegano alla piattaforma da zone con scarsa copertura o che sfruttano una…

Iscriviti alla Newsletter