WhatsApp, novità annunciate da Zuckerberg
icona app

Blog
giorno commenti 0 visite 144

WhatsApp, importanti novità in arrivo? Lo conferma Zuckerberg

Quando si tratta di scoprire chicche e novità in merito a WhatsApp, il team di WABetaInfo è sempre in prima fila. La nascita di un portale come questo è seguita alla necessità di ricercare e raccogliere aggiornamenti validi sull’app di messaggistica istantanea più famosa al mondo, permettendo agli utenti di conoscere in anteprima le varie funzionalità in arrivo.

Il successo di WABetaInfo ha permesso ai ragazzi della squadra di entrare in contatto non solo con una delle personalità più importanti di WhatsApp, ossia il CEO Will Cathcart, ma anche con lo stesso Mark Zuckerberg. Un’occasione speciale grazie alla quale è stato possibile conoscere alcune delle evoluzioni che saranno presto integrate sulla piattaforma.

Privacy in primo piano

Stando ai dati raccolti dal colosso californiano, gli utenti interagiscono di più tramite messaggi privati, per questo motivo con le nuove funzioni si punterà a migliorare la privacy delle conversazioni. In che modo? Lo ha preannunciato Zuckerberg sottolineando lo sviluppo di un’impostazione che baserà le nuove chat sui messaggi effimeri.

Leggi anche: WhatsApp, ecco i messaggi che si autodistruggono

Un’altra interessante novità riguarderà foto e video inviati tramite chat: in merito a questi contenuti si potrà decidere se farli vedere una vota sola al destinatario prima della loro eliminazione definitiva, che è un po’ quello che è possibile fare ora su Instagram.

Queste funzionalità inedite saranno disponibili in tempi più celeri probabilmente per chi usa la versione beta di WhatsApp, ossia quella che consente agli sviluppatori di scoprire bug vari prima di lanciare la versione definitiva dell’applicazione (quest’ultima scaricabile dai classici store online come il Play Store e l’Apple Store).

WhatsApp multidispositivo, quando arriverà?

Da tempo si parla della possibilità di usare WhatsApp su più dispositivi utilizzando un unico account, ma la funzione non è ancora stata integrata. La domanda, quindi, sorge spontanea: quando avverrà il rollout? A rispondere è stato lo stesso Zuckerberg affermando che la novità sarà presto implementata (si parla probabilmente di due mesi per la versione beta), e più precisamente dopo “una grande sfida tecnica riguardo i messaggi e i contenuti da sincronizzare su dispositivi diversi“.

Con la funzionalità “Multidevice” sarà possibile supportare fino a quattro dispositivi, introducendo anche il supporto nativo per iPad. Un’anticipazione degna di nota che non fa che accrescere la curiosità degli utenti per tutte le novità che faranno capolino a breve sull’app di messaggistica più usata a livello mondiale.

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Condividi l'articolo con i tuoi amici


Fai conoscere la tua applicazione



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Potrebbe anche interessarti

Amazon Music, 70 giorni di musica gratis in occasione del Festival di Sanremo 2020
icona app

Blog

Amazon Music, 70 giorni di musica gratis per Sanremo 2020

Martedì 4 febbraio si accenderanno finalmente i riflettori sul palco della kermesse musicale più attesa dell’anno. Il Festival di Sanremo 2020 vedrà incollati alla TV tutti gli telespettatori che,…

App calcolatrice, ecco le migliori
icona app

Blog

App calcolatrice, ecco alcune delle migliori applicazioni Android e iOS

Per quanto possa sembrare strano, di calcolatrici ne abbiamo bisogno tutti i giorni. Per calcolare l’importo netto di una prestazione lavorativa, la quota da pagare quando si divide il…

Cellulari e radiazioni: classifica
icona app

Blog

Cellulari e radiazioni: quali sono gli smartphone migliori e peggiori

L’Ufficio federale tedesco per la protezione dalle radiazioni ha pubblicato le classifiche aggiornate dei cellulari migliori e peggiori per quanto riguarda il delicato tema della possibile correlazione tra malattie…

Iscriviti alla Newsletter