WhatsApp Business, QR Code per chat con aziende
icona app

Blog
giorno commenti 0 visite 593

WhatsApp Business, chatta con le aziende grazie ai codici QR

L’emergenza coronavirus ha messo a dura prova numerose aziende costringendole al lavoro in remoto o addirittura alla chiusura. Per risollevare l’economia giunge in soccorso la tecnologia, fornendo una serie di strumenti utili per le realtà imprenditoriali presenti sul territorio.

A uno di questi ha pensato WhatsApp Business, mettendo a disposizione di professionisti e imprese due nuove funzioni grazie alle quali poter curare in maniera più agevole il rapporto con la clientela: il QR Code e la condivisione del catalogo dei prodotti con i propri contatti. Vediamo in cosa consistono e come avviare una chat con le aziende attraverso i codici QR.

Chat col QR Code, come funziona

WhatsApp Business è la versione della famosa app di messaggistica istantanea dedicata alle aziende. I suoi 50 milioni di iscritti da oggi hanno la possibilità di avviare una chat usando un QR Code. Se in passato per inviare un messaggio a un’azienda tramite l’applicazione era necessario aggiungere il numero in rubrica, ora il procedimento è più immediato: bisogna semplicemente eseguire la scansione del codice QR visibile sul sito web, su un pacco o sulla vetrina dell’attività.

Una volta inquadrato il codice con la fotocamera del proprio smartphone, si apre la schermata della chat su cui compare un messaggio di benvenuto che ogni azienda può scegliere di personalizzare; da questo momento in poi è possibile iniziare a conversare con i clienti. La funzione si rivela particolarmente utile per il servizio di Customer Care e per gestire al meglio tutte le comunicazioni tra attività e clientela.

Leggi anche: WhatsApp Business diventa un e-commerce: ecco come

Il QR Code può essere utilizzato dal 9 luglio 2020 per tutte le aziende che si affidano a WhatsApp Business, ma a breve sarà disponibile anche per gli utenti che non usano il profilo business. In questo modo sarà possibile mettersi in contatto con una persona senza dover memorizzare il suo numero in rubrica.

Catalogo di prodotti e servizi, come condividerlo

Oltre al QR Code, WhatsApp Business ha implementato un’altra funzione, ovvero quella della condivisione del catalogo di prodotti e servizi con i clienti. Finora era possibile farlo solo mediante chat; con l’aggiornamento i catologhi di WhatsApp possono invece essere condivisi anche su Instagram, Facebook o sul sito web mediante link.

Come si fa? Basta aprire la finestra di una conversazione, selezionare l’icona dell’allegato in alto a destra e premere su “Catalogo”; si può proseguire con l’invio di tutti i prodotti in catalogo oppure selezionandone alcuni, per poi fare tap su “Invia”. Per comprendere meglio come condividere un catalogo su WhatsApp Business, si possono consultare le linee guida di WhatsApp.

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Condividi l'articolo con i tuoi amici


Fai conoscere la tua applicazione



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Potrebbe anche interessarti

WhatsApp per iPhone: scoperto bug della funzione "Elimina per tutti"
icona app

Blog

WhatsApp per iPhone: scoperto bug che non fa cancellare i messaggi

Ti è mai capitato di usare la funzione “Elimina per tutti” quando hai inviato per errore un messaggio, un’immagine o un documento su WhatsApp? Siamo sicuri di sì, d’altronde…

Telegram, nuove emoji animate
icona app

Blog

Telegram, ecco le nuove emoji animate

Nella dura lotta tra Telegram e WhatsApp, la prima mira da sempre a differenziarsi rispetto all’app di messaggistica istantanea dall’inconfondibile icona verde. Questa volta lo fa annunciando una novità…

Google Traduttore, migliorate le traduzioni offline
icona app

Blog

Google Traduttore, migliorate le traduzioni offline

Essere poliglotti risolverebbe quei fastidiosi problemi di comunicazione che riscontriamo quando visitiamo un Paese straniero. Poiché è impossibile conoscere tutte le lingue del mondo, possiamo affidarci alla tecnologia e…

Iscriviti alla Newsletter