WhatsApp Pay in Brasile
icona app

Blog
giorno commenti 0 visite 178

WhatsApp, ecco come fare acquisti e inviare soldi

In Brasile WhatsApp ha deciso di rilasciare una funzione che può rivoluzionare le modalità di pagamento e rappresentare una vera e propria svolta per la famosa app di messaggistica istantanea. La nuova funzionalità, annunciata da Zuckerberg a inizio anno, consente di pagare, inviare denaro ai propri contatti e scambiarsi soldi direttamente dall’app. Non solo: in questo modo anche le aziende (piccole o medie che siano) possono accettare i pagamenti digitali.

Con la nuova funzione dedicata ai pagamenti, WhatsApp assume sempre più le sembianze di un e-commerce online gratuito su cui i soldi possono circolare ed essere trasferiti in tutta sicurezza. Come? Attraverso tre modalità: impronta digitale, riconoscimento facciale e codice di sei cifre.

WhatsApp Pay, come funziona

La nuova funzionalità si basa su Facebook Pay, la piattaforma ideata dall’azienda californiana con l’obiettivo di sfruttarla su tutte le applicazioni di cui Facebook è proprietaria, e quindi non solo WhatsApp, ma anche Instagram e Messenger. Così facendo, l’utente può inserire i dati una sola volta senza essere costretto a ripetere più volte l’operazione.

Come funziona WhatsApp Pay? La funzionalità può essere impiegata per inviare denaro o per fare acquisti.

  • Invio denaro. Con un click si può per esempio pagare un amico che ha anticipato le quote della cena: per inviargli i soldi, è necessario aprire la chat e premere sull’icona relativa ai pagamenti; a questo punto compare una scheda all’interno della quale bisogna inserire la cifra da corrispondere, dopodiché il denaro viene trasferito come se si stesse inviando un normale messaggio. Per poter eseguire l’operazione occorre inserire i dati della propria carta di credito (possono essere utilizzate solo quelle compatibili con la piattaforma Facebook Pay e queste variano a seconda del Paese in cui si vive).
  • Acquisti su e-commerce. Attraverso WhatsApp Pay è possibile acquistare da e-commerce supportati dalla piattaforma. Il pagamento avviene in poche semplici mosse.

Quando sarà disponibile in Italia?

Al momento la funzione è attiva in Brasile, ma sarà disponibile a livello mondiale, e quindi anche in Italia, nei prossimi mesi. Non ci resta che attendere.

Tutti gli articoli su →

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Condividi l'articolo con i tuoi amici


Fai conoscere la tua applicazione



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Potrebbe anche interessarti

impara inglese
icona app

Blog

Le App per imparare l’inglese, qual è la migliore?

Indice dei contenuti1 Le migliori App del Play Store per apprendere l’inglese1.1 Conoscenza base1.2 Conoscenza intermedia1.3 Conoscenza avanzata Le migliori App del Play Store per apprendere l’inglese In questo…

Google Play Pass, a cosa serve
icona app

Blog

Google Play Pass: abbonati per accedere a centinaia di app

Non tutte le app presenti sul Play Store sono disponibili gratuitamente. Molte sono a pagamento e spesso si tratta di applicazioni utili che è opportuno avere sul proprio smartphone….

TikTok, scoperte falle di sicurezza
icona app

Blog

TikTok, attento alle falle di sicurezza: perché aggiornare l’app

TikTok è stata una delle app più scaricate del 2019 e il suo successo non accenna ad attenuarsi. È bene, però, fare attenzione ad alcune falle di sicurezza che…

Iscriviti alla Newsletter