Twitter Spaces, stanze vocali come Clubhouse
icona app

Blog
giorno commenti 0 visite 214

Twitter Spaces, stanze vocali in stile Clubhouse: in arrivo ad aprile

Se è vero che Clubhouse è sulla bocca di tutti, è altrettanto vero che la sua fruizione è ancora appannaggio di pochi: se ne parla tantissimo, ma chi può utilizzarla sono solo i possessori di iPhone. Prima ancora che l’app del momento lanci la sua versione per Android, ci ha pensato Twitter a soddisfare la richiesta di tutti gli utenti. Come? Sviluppando Twitter Spaces.

La comunicazione vocale debutterà sulla piattaforma dei cinguettii a partire dal mese di aprile, e la nuova funzione sarà disponibile sia per Android che iOS. Ad annunciarlo è stato proprio un portavoce del social network: la notizia potrebbe far tremare Clubhouse, l’ideatore delle room vocali che nelle sue fasi iniziali ha entusiasmato gli utenti di tutto il mondo.

Insomma, i servizi offerti da Twitter diventano sempre più variegati, permettendo così di coinvolgere fasce di pubblico più vaste ed eterogenee. Scopriamo, quindi, qualcosa in più sul nuovo Twitter Spaces.

Twitter Spaces è in fase di test?

Twitter Spaces è stata annunciata ufficialmente a dicembre 2020 ed è stata già testata dagli utenti iOS. L’uso da parte degli utenti Android è invece partito a marzo, al momento però possono solo unirsi alle conversazioni nelle room già esistenti e non crearne di nuove in qualità di host principale.

Questa versione limitata per il sistema operativo Android è stata confermata da Twitter: “Ci stiamo espandendo per dare a più persone la possibilità di unirsi a Spaces e ascoltare! In fase di lancio nei prossimi giorni, le persone con Android saranno al momento in grado di partecipare, ascoltare e parlare nelle conversazioni su Spaces“.

Sebbene non si parli ancora di funzionalità complete per gli utenti Android, è probabile che queste vengano integrate nella release finale, accontentando in egual misura i possessori di iPhone e quelli di device Android.

L’importanza della sicurezza

In vista del lancio ufficiale, Twitter ha voluto sottolineare l’importanza della moderazione, assegnando un ruolo di rilievo alla sicurezza degli utenti che useranno l’applicazione e la nuova feature. La registrazione delle conversazioni sarà alle base di Twitter Spaces, per questo si dovrà attendere ancora un po’ prima che la nuova funzione possa essere implementata in maniera definitiva.

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Condividi l'articolo con i tuoi amici


Fai conoscere la tua applicazione



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Potrebbe anche interessarti

Android, come registrare le chiamate
icona app

Blog

Android, in arrivo funzione nativa per registrare chiamate

La registrazione delle telefonate era una delle funzioni più utili di cui gli utenti Android potessero disporre. Peccato che questa sia stata di default fino alla versione 8 del…

Google Maps, come segnalare incidenti e ostacoli
icona app

Blog

Google Maps, ecco come segnalare incidenti e pericoli

Google Maps continua ad evolversi, contemplando al suo interno funzioni sempre più innovative e utili. Il nuovo aggiornamento rilasciato dal grande colosso californiano importa nell’app una funzionalità pensata sia…

WhatsApp, passaggio da Android a iOS e viceversa
icona app

Blog

WhatsApp, come non perdere i dati cambiando sistema operativo

Una delle funzioni più attese di sempre potrebbe presto essere integrata su WhatsApp. A darne notizia sono i ragazzi di WABetainfo, secondo cui il team di sviluppo della famosa…

Iscriviti alla Newsletter