Twitter, pulsante "Non mi piace" in arrivo
icona app

Blog
giorno commenti 0 visite 123

“Non mi piace” su Twitter: cosa si sa sulla nuova funzione

Twitter si prepara a integrare una nuova funzione nel suo prossimo aggiornamento. Si tratta del pulsante per il “downvoting”, ossia una freccia rivolta verso il basso che può essere cliccata per segnalare un tweet che non è di proprio gradimento poiché inappropriato. Alcuni possessori di iPhone avevano avuto modo di sperimentare la nuova funzionalità già lo scorso luglio; ora la novità è pronta a essere distribuita a livello mondiale permettendo a tutti gli utenti di esprimere il proprio dissenso.

Peculiarità di questa funzione è il fatto che il pubblico non può visualizzare i voti negativi. A differenza di quanto avviene su piattaforme come Quora o Reddit, dove voti negativi e positivi sono visibili pubblicamente in egual misura, dando la possibilità di capire se un lettore ha apprezzato o meno quanto ha letto, su Twitter il voto negativo risulterà nascosto al pubblico, ma visibile all’utente che lo ha assegnato.

A cosa serve il voto negativo su Twitter

In seguito all’esperimento condotto lo scorso luglio, si è compreso il motivo per cui gli utenti sono tendenzialmente portati a cliccare sulla freccia rivolta verso il basso nelle loro risposte: “O perché la risposta è stata percepita come offensiva, o perché l’hanno percepita come non pertinente, o entrambi“.

Il lancio del downvoting è stato anticipato dallo stesso Twitter con un post apposito: “Le persone che hanno testato il downvoting concordano sul fatto che migliora la qualità delle conversazioni su Twitter. Siamo entusiasti di vedere come la pensano gli altri man mano che diventa disponibile per più persone“.

Leggi anche: Articoli su Twitter: bye bye 280 caratteri?

“Non mi piace”, perché nasconderlo

Oltre a Twitter, anche YouTube lo scorso anno ha deciso di nascondere il pollice relativo ai non mi piace al fine non solo di impedire che i content creator potessero essere bersaglio di attacchi mirati, ma anche di proteggerli da azioni moleste da parte di utente non particolarmente avvezzi all’educazione digitale.

Per quanto riguarda Facebook, invece, il tasto non mi piace non è stato ancora integrato, continuando a preferire le reaction grazie alle quali ogni utente può esprimere la propria opinione sia in merito a un post sia in merito a un commento.

Twitter, dove scaricarlo

Se Twitter è una delle piattaforme social su cui ti piace trascorrere del tempo, devi assolutamente scaricare l’applicazione mobile, così da connetterti in qualunque momento o da qualunque luogo. Per farlo, ti basta premere sul tasto del tuo store di riferimento e scaricare Twitter sul tuo smartphone.

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Condividi l'articolo con i tuoi amici


Fai conoscere la tua applicazione



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Potrebbe anche interessarti

App più scaricate del 2019 e del decennio
icona app

Blog

App più scaricate del 2019 e del decennio: scopri la classifica

Quando l’anno volge al termine, stilare classifiche o fare bilanci diventa quasi un’operazione obbligatoria. E allora nell’ambito della tecnologia e delle applicazioni che quotidianamente utilizziamo sui nostri smartphone (e…

Google Maps si aggiorna con funzione "Go"
icona app

Blog

Google Maps, nuova funzione relativa al tragitto

Il navigatore GPS di casa Google sorprende ancora una volta i suoi utenti con una nuova funzione per piattaforma Android e iOS volta a semplificare la scelta del tragitto…

iPhone 11, prezzo e uscita in Italia
icona app

Blog

iPhone 11, è l’ora della presentazione ufficiale

Gli utenti Apple erano in trepidante attesa e finalmente nella giornata di ieri il nuovo iPhone 11 è stato mostrato al mondo durante la presentazione ufficiale. Oltre alle altre…

Iscriviti alla Newsletter