Twitter, chat audio registrate
icona app

Blog
giorno commenti 0 visite 163

Chat audio su Twitter, ora puoi registrarle

L’uso della voce è stato ormai sdoganato su più piattaforme. L’ultima in ordine di tempo è stata Twitter che ha introdotto una funzione grazie alla quale gli utenti possono mettersi in contatto tra loro attraverso chat audio. Questa forma di comunicazione ha preso ormai il sopravvento soppiantando la classica testuale che in molti casi può rivelarsi meno empatica e diretta.

La funzionalità aggiunta recentemente si chiama “Twitter Spaces” e il nome allude agli spazi virtuali all’interno dei quali determinati argomenti vengono discussi oralmente dalle persone che entrano a farne parte. Lo spazio può essere creato da chiunque, esercitando il pieno controllo sui partecipanti affinché non si crei eccessiva confusione nel corso del discorso.

Poiché gli argomenti trattati nei vari Spaces possono essere molto interessanti, Twitter ha deciso di consentire la registrazione di queste chat audio, così da poterle poi riascoltare in qualunque momento. Un’altra funzione che va ad aggiungersi a quelle rilasciate nell’ultimo periodo, tra cui i sottotitoli automatici.

Chat audio su Twitter, come si registrano

Prima che la nuova funzionalità della registrazione fosse implementata, i file audio degli Spaces erano conservati sui server di Twitter: per accedere a questi file audio bisognava fare richiesta alla piattaforma, cosa che faceva trascorrere giorni prima che questa potesse essere accordata.

I test sulla nuova funzione della registrazione delle chat audio sono partiti ad ottobre prevedendo l’integrazione di un bottone sulla schermata di avvio degli spazi virtuali. L’aggiornamento effettivo è stato poi finalmente confermato sia per smartphone Android che iPhone, consentendo agli utenti di registrare le chat vocali previa attivazione da parte dell’host dell’impostazione “Record Space” prima di fare partire l’evento.

Leggi anche: Twitter simile a TikTok, ecco la nuova funzione

Chat audio registrate, quando arriverà su Twitter

La funzione è al momento disponibile per tutti (fatta ovviamente eccezione per l’applicazione web di Twitter). Per usarla basta essere l’host dello Space. I partecipanti potranno sapere che la registrazione è in corso attraverso un indicatore; ogni chat audio registrata potrà essere scaricata prima della chiusura dello Space, e quindi entro 30 giorni da quest’ultima.

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Condividi l'articolo con i tuoi amici


Fai conoscere la tua applicazione



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Potrebbe anche interessarti

Google Play Pass, a cosa serve
icona app

Blog

Google Play Pass: abbonati per accedere a centinaia di app

Non tutte le app presenti sul Play Store sono disponibili gratuitamente. Molte sono a pagamento e spesso si tratta di applicazioni utili che è opportuno avere sul proprio smartphone….

Migliori app di musica
icona app

Blog

App per ascoltare musica: quali sono le migliori?

Ricordi i vecchi lettori MP3 con cui potevi vagare per la città portando virtualmente a spasso i tuoi artisti del cuore? Ecco, da allora di tempo ne è trascorso…

Twitter Spaces aperti a tutti
icona app

Blog

Twitter Spaces aperti a tutti, ecco la novità

L’aggiornamento di Twitter non vuole arrestarsi. Dopo aver introdotto gli Spaces pochi mesi fa, il social dei cinguettii ha infatti deciso di integrare un’altra funzione grazie alla quale sarà…

Iscriviti alla Newsletter