TikTok a pagamento
icona app

Blog
giorno commenti 0 visite 113

TikTok a pagamento per ricompensare i creator

Tra le piattaforme social destinate alla pubblicazione di video brevi, TikTok occupa sempre un posto di rilievo. Il suo successo è aumentato negli anni diventando un punto di riferimento per i numerosi content creator ad oggi esistenti, per questo Instagram, Twitter e YouTube cercano di stare costantemente al passo pur di non perdere fette di mercato notevoli.

In virtù della sua popolarità indiscussa, l’azienda cinese ha deciso di far diventare TikTok a pagamento attraverso una serie di abbonamenti e sottoscrizioni grazie ai quali ricompensare e premiare gli influencer che affollano la piattaforma. Stando a quanto annunciato, il social infatti “sta testando l’idea di permettere ai suoi creatori di far pagare degli abbonamenti per i loro contenuti“.

Quali sono dunque i cambiamenti che interesseranno la piattaforma più apprezzata da bambini e teenager? Scopriamoli insieme.

TikTok e abbonamenti, come funzioneranno

Per quanto alcune informazioni siano già trapelate tramite The Information, i portavoce dell’azienda cinese non hanno voluto diffondere altri dati. Quello che si sa è che l’algoritmo che regola la sezione #PerTe potrebbe essere influenzato dalla sottoscrizione di un abbonamento: per scegliere i contenuti o i profili da seguire basterà pagare, mentre con le sponsorizzazioni ogni azienda o creator potrà promuovere i suoi contenuti.

Come funziona l’algoritmo della sezione #PerTe? Il feed di ogni iscritto dipende non solo dalle informazioni pubblicate sul suo profilo personale, ma anche dai contenuti e dagli iscritti con cui interagisce.

Da social copiato a social che copia

Quello di proporre contenuti previa sottoscrizione di un piano a pagamento non è una idea originale, si tratta infatti di una decisione che altri social network hanno già preso in precedenza.

Questo significa, quindi, che se YouTube e Instagram si ispirano spesso a TikTok per l’implementazione di nuove funzioni, per la prima volta è TikTok a riprendere una caratteristica di altre piattaforme al fine di non perdere il netto vantaggio acquisito negli anni.

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Condividi l'articolo con i tuoi amici


Fai conoscere la tua applicazione



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Potrebbe anche interessarti

App più scaricate del 2019 e del decennio
icona app

Blog

App più scaricate del 2019 e del decennio: scopri la classifica

Quando l’anno volge al termine, stilare classifiche o fare bilanci diventa quasi un’operazione obbligatoria. E allora nell’ambito della tecnologia e delle applicazioni che quotidianamente utilizziamo sui nostri smartphone (e…

Tinder, pulsante d'emergenza per brutti incontri
icona app

Blog

Tinder, bottone d’emergenza per i brutti incontri

Una delle app per incontri più utilizzate al mondo ha introdotto in America una funzione utile e interessante. Qualora non si fosse capito, stiamo parlando di Tinder, l’applicazione che…

shopping
icona app

Blog

Qual è la miglior App per acquistare online?

“Quale App devo scaricare per acquistare un qualsiasi prodotto online in totale sicurezza?”. Questa è sicuramente una domanda che ricorre spesso tra gli appassionati dello shopping online, dai prodotti…

Iscriviti alla Newsletter