Tetris, come si gioca
Tetris

AppGiochi
giorno commenti 0 visite 530

Tetris, il puzzle-game a cui è difficile resistere

Oggi è il turno di uno dei puzzle-game più longevi e irresistibili di sempre: il nostro amato Tetris. È nato sui computer nel 1984 e di anni ne ha compiuti 35, ma il passare del tempo sembra non scalfire l’entusiasmo con cui ogni sua versione viene accolta dai giocatori di tutto il mondo.

Fremevamo dalla voglia di parlarti di questo videogioco che ha segnato l’adolescenza di intere generazioni di appassionati e felici possessori di Game Boy della Nintendo (non a caso è stata la versione più venduta), così eccoci qui pronti a tessere le lodi di Tetris. Non vedrai l’ora di scaricarlo sul tuo smartphone per poterci giocare il prima possibile.

Tetris, come si gioca

Rispetto alle storiche versioni per le quali Tetris è universalmente conosciuto, quella che stiamo per presentarti è ovviamente una versione aggiornata e rivisitata. Il principio di base, però, resta lo stesso: l’obiettivo di questo incredibile rompicapo è quello di completare le linee per poter avanzare con i livelli. Il momento in cui il gioco si fa duro è sempre dietro l’angolo, quindi mantenere la calma nel corso della partita è fondamentale.

Ma come si gioca? Te lo spieghiamo subito partendo dalle basi: il nome del videogame deriva dalla fusione di “tennis”, disciplina sportiva amata dal creatore russo Aleksej Pažitnov, e “tetramini”, espressione con cui sono indicati i singoli pezzi che compongono il gioco e che fa riferimento a una figura piana formata da quattro quadrati delle stesse dimensioni, uniti tra loro su uno o più lati.

Regole semplici e nuove modalità di gioco

In totale i tetramini sono sette, la loro forma ricorda sette lettere dell’alfabeto (I, J, L, O, S, T e Z) e sono di colore diverso l’uno dall’altro. Le regole su cui si basa Tetris sono semplicissime: i mattoncini calano dall’alto della schermata e il tuo compito è quello di incastrarli tra loro per formare delle linee orizzontali che, unite, danno vita a un muro pronto a distruggersi quando ciascuna linea risulta completa. Se i pezzi vengono incasellati, invece, in modo sbagliato, il muro aumenta in altezza, facendo accrescere la difficoltà quando i tetramini iniziano a venir giù sempre più rapidamente.

La versione rivisitata prevede nuove modalità che rendono il gioco ancora più avvincente:

  • modalità “Maratona” con la quale puoi creare la tua strategia per contrastare la pioggia di tetramini e completare le linee (hai la possibilità di scegliere tra comandi a scorrimento e quelli a un tocco tipici della tradizionale modalità Tetris)
  • Tetris “Galaxy” è una modalità su più livelli, il cui scopo è quello di ricercare il nucleo della galassia con il minor numero possibile di tetramini
  • modalità “Pionieri” mediante la quale puoi sfidare te stesso e gli altri giocatori negli scontri testa a testa.

Scarica l’app

L’applicazione è disponibile gratuitamente su Play Store e Apple Store. Accedi al tuo store di riferimento e scarica il gioco con un semplice click sul pulsante apposito.

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Condividi l'articolo con i tuoi amici


Fai conoscere la tua applicazione



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Potrebbe anche interessarti

Fortnite, come si gioca
Fortnite

AppGiochi

Fortnite, il videogame “sparatutto” dal successo planetario

Uno dei videogiochi più acclamati degli ultimi tempi è sicuramente Fortnite, il videogame prodotto da Epic Games che ogni mese ha all’attivo ben 40 milioni di giocatori. Il suo…

telegram-app
Telegram Messenger

AppMessaggistica

Telegram: l’app criptata di messaggistica istantanea

Telegram è un’app di messaggistica che permette di chattare con i contatti nella rubrica personale, con la possibilità di creare dei gruppi pubblici o privati. Fondata nel 2013 dai…

Sound Amplifier, come funziona
Google Sound Amplifier

AppUtility

Google Sound Amplifier, l’app per aiutare chi ha problemi di udito

Il tema dell’accessibilità è più attuale che mai e Google è sempre in prima linea per contribuire alla causa in modo attivo. Ai buoni propositi il colosso di Mountain…

Iscriviti alla Newsletter