Sofan, l'app per le partite da guardare insieme condividendo il divano
Sofan

AppSport
giorno commenti 0 visite 544

Sofan, condivi il divano per guardare le partite con altri tifosi

Sei un tifoso accanito della tua squadra di calcio del cuore e ami seguire gli eventi sportivi in generale? Se non vedi l’ora di sederti sul divano per goderti in santa pace le partite del campionato e della Champions League, ma non hai la possibilità di sottoscrivere un abbonamento pay TV per motivi economici, non devi assolutamente demoralizzarti. Esiste un’app per le partite che fa al caso tuo.

La tecnologia, infatti, ha pensato di aiutarti ancora una volta mettendo a tua disposizione Sofan, l’app per vedere partite in condivisione. Mediante quest’applicazione ogni persona può condividere il proprio salotto (e la propria passione per lo sport) con amici e sconosciuti, così da guardare le partite insieme.

Se di applicazioni per conoscere persone ce ne sono tante, anche Sofan lo è a modo suo, no? Scopriamo subito come funziona e perché dovresti installarla sul tuo dispositivo Android o iOS.

Sofan cos’è

Sofan è un’applicazione utile e divertente, nata nel 2018 per mano di una start-up italiana formata da tre ragazzi (un milanese e due palermitani). Il concetto della sharing economy alla base della piattaforma ricorda in un certo senso AirBnb, difatti in molti la definiscono proprio l'”AirBnb dei tifosi”. Mentre quest’ultima è stata creata per consentire agli host di condividere il proprio alloggio con altri viaggiatori nel mondo, Sofan è stata sviluppata con lo scopo di aiutarti a trovare qualcuno con cui guardare le tue partite preferite, condividendo divano di casa e abbonamento ai servizi in streaming o alla pay TV.

«Lavoravo in Olanda e non riuscivo a trovare un posto dove guardare le partite del Palermo in Serie B e così ho pensato di fondare Sofan, la prima startup italiana che permette ai tifosi di riunirsi per tifare insieme la propria squadra del cuore». Queste le parole di Antonio Gullotti, CEO e fondatore della start-up.

La piattaforma è stata inizialmente lanciata a Milano per soddisfare le esigenze degli studenti universitari e dei lavoratori stranieri che affollano il capoluogo lombardo, ma il servizio è stato poi esteso anche ad altre città. L’obiettivo è quello di renderlo fruibile a Torino, Bologna e Roma entro la fine del 2019.

Sofan, come funziona l'"AirBnb dei tifosi"
Sofan, come funziona l'”AirBnb dei tifosi”

Sofan come funziona

Per vedere una partita in compagnia puoi farlo a casa di un altro tifoso oppure seguirla insieme ad amici e nuovi conoscenti. Occorre iscriversi creando un profilo verificato. Ecco come funziona nello specifico per chi decide di condividere e ospitare nel proprio salotto e per chi vuole essere ospitato.

Chi ospita (host)

Chi possiede un abbonamento a servizi di streaming o alla pay TV può registrarsi su Sofan come host e creare un evento a cui può iscriversi chi è interessato. Per ogni evento è possibile indicare l’orario, il numero dei posti disponibili e una piccola quota a mo’ di “risarcimento” per recuperare una parte dei soldi spesi per la pay TV o per eventuali bevande e cibi.

La piattaforma trattiene circa il 10% dell’importo che l’host ha incassato. Quest’ultimo non può richiedere ai guest un compenso elevato, perché il servizio non è a scopo di lucro: non trattandosi di un guadagno, ma di un rimborso spese, gli host hanno un limite economico al quale attenersi.

Usando Sofan, quindi, l’host mette a disposizione divano, schermo e salotto a chi è nella vicinanze; stringe amicizia con nuove persone; tifa in compagnia vivendo un momento di condivisione all’insegna del divertimento.

Chi viene ospitato (guest)

Se non hai la pay TV e sei alla ricerca di una soluzione confortevole ed economica che ti permetta di evitare i raduni confusionari dei pub, puoi usare Sofan in qualità di guest e fare una ricerca sulla piattaforma per trovare un host che voglia condividere il suo salotto.

Una volta individuato, puoi prenotare il tuo post e presentarti a casa sua per gustarvi insieme la partita. Sarebbe meglio scegliere un host che tifi per la stessa squadra, altrimenti sarai costretto a condividere gli spazi e lo schermo proprio con il tuo avversario (immaginare la scena fa già ridere).

Video dell’applicazione

Premi play per guardare il video di presentazione dell’app:

Contenuto bloccato: accettare utilizzo dei cookie e ricaricare la pagina per visualizzarlo

Scarica l’app

L’applicazione puoi trovarla in forma gratuita su Play Store e Apple Store. Scarica l’app con un click dopo aver eseguito l’accesso al tuo store di riferimento.

Tutti gli articoli su →

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Condividi l'articolo con i tuoi amici


Fai conoscere la tua applicazione



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Potrebbe anche interessarti

MyFitnessPal, come funziona l'app fitness
MyFitnessPal

AppSalute e fitness

MyFitnessPal, il conta calorie facile da usare

Perdere peso e tornare in forma sono espressioni che ciclicamente usi in vista delle vacanze estive. Sei una persona da buoni propositi, inutile negarlo, ma riesci davvero a rispettare…

Google Chrome, app ricerche web
Google Chrome

AppUtility

Chrome, il browser web di Google per le tue ricerche

Hai bisogno di un’app per fare ricerche in rete in modo sicuro e veloce? Oltre a quella già presente sul tuo smartphone, puoi installare vari browser web con i…

Geocaching, caccia al tesoro hi-tech
Geocaching

AppSalute e fitness

Geocaching, cacce al tesoro hi-tech in giro per il mondo

I detrattori della tecnologia la accusano di allontanare le persone dalla vita reale e di renderle schiave di smartphone e PC. Quello che non considerano, invece, è la sua…

Iscriviti alla Newsletter