Snapchat, nuovo filtro "Time Machine" in stile FaceApp
icona app

Blog
giorno commenti 0 visite 179

Snapchat: “Time Machine” è il nuovo filtro in stile FaceApp

Vuoi sapere come sarai tra 20 anni o ricordare com’eri 10 anni fa? Questa tua curiosità può essere soddisfatta usando FaceApp, la famosa app di photo editing di origine russa con la quale puoi scattare un selfie e invecchiare con un semplice click. E se ti dicessimo che oltre a quest’applicazione esistono altri modi per trasformare la tua immagine in un volto pieno o privo di rughe?

Ebbene sì, FaceApp non è l’unico strumento attraverso il quale puoi giocare con l’età. Da oggi puoi usare anche “Time Machine”, il nuovo filtro messo a punto da Snapchat per renderti più grande di 20 o 30 anni grazie alla realtà aumentata. Il famoso social network mira ad aumentare la visibilità, e quindi il suo bacino di utenza, migliorando ulteriormente il meccanismo di azione su cui si basa l’app per eccellenza dell’invecchiamento. Una sicura forma d’intrattenimento per vecchi e nuovi utenti.

Time Machine, come funziona

La nuova funzionalità messa a disposizione degli utenti di Snapchat a livello globale rappresenta un’evoluzione di quello che è possibile fare con FaceApp: mentre con quest’ultima puoi modificare i connotati, il sesso e l’età a partire da una foto precedentemente scattata, il filtro “Time Machine viene applicato in tempo reale direttamente al video che l’utente sta registrando per trasmettere il messaggio che vuole comunicare: l’effetto può essere modulato spostando a destra o a sinistra il cursore che si trova nella parte inferiore dell’interfaccia.

Che Snapchat sia l’app dei filtri e che i video girati su questa piattaforma siano condivisi anche sugli altri social network non è una novità. Lo è, però, di sicuro il nuovo filtro che sfrutta la realtà aumentata per far compiere agli utenti un viaggio nel tempo ripercorrendo tutte le tappe della vita, non solo quindi infanzia e vecchiaia, ma anche adolescenza ed età adulta. In questo modo è possibile comprendere come cambia il nostro viso nel corso degli anni semplicemente scorrendo il cursore da una parte all’altra della schermata.

Contenuto bloccato: accettare utilizzo dei cookie e ricaricare la pagina per visualizzarlo

Come ottenere il nuovo filtro

Per poter utilizzare il nuovo filtro occorre innanzitutto scaricare e installare Snapchat qualora non lo avessi ancora fatto. A questo punto puoi aprire l’applicazione, attivare la fotocamera dall’app e fare click sull’icona dei filtri a forma di smile sorridente posta a destra del pulsante usato per scattare.

Inquadra il tuo volto (puoi farlo sia con la fotocamera esterna sia con quella interna) e divertiti scegliendo il filtro che preferisci: “Time Machine” è facilmente riconoscibile, ha infatti i contorni viola e due volti al loro interno, uno vecchio e uno giovane. Sia che tu decida di scattare una foto o di registrare un video, applicando il nuovo filtro puoi invecchiare o ringiovanire in un solo colpo. Non ti resta che condividere il risultato ottenuto con i tuoi amici di Snapchat o sugli altri social.

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Condividi l'articolo con i tuoi amici


Fai conoscere la tua applicazione



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Potrebbe anche interessarti

Google Play Store, nuovo look
icona app

Blog

Play Store: cambio di look per il noto market di app Android

Google ha deciso di rinnovare il suo negozio multimediale per piattaforma Android, conferendogli un look decisamente più fresco e nuove funzionalità con le quali ricercare le app in modo…

iPhone economico in arrivo
icona app

Blog

Apple, iPhone economico in arrivo nella primavera 2020

Quando parliamo di dispositivi Apple, di solito abbiamo a che fare con cifre non propriamente alla portata di tutti. Per la primavera 2020 è però previsto il lancio di…

WhatsApp per KaiOS
icona app

Blog

WhatsApp disponibile anche per sistema operativo KaiOs

Quando parliamo di sistemi operativi per gli smartphone di ultima generazione viene automatico pensare a iOS e Android. Nel panorama tecnologico odierno, però, esistono anche telefoni spartani usati in…

Iscriviti alla Newsletter