Microsoft Outlook, come funziona l'app
Microsoft Outlook

AppPosta
giorno commenti 0 visite 319

Microsoft Outlook, la tua posta elettronica in un click

Tra le app che usi quotidianamente non possono mancare quelle dedicate alla gestione delle e-mail. Per controllare la tua posta elettronica hai bisogno di applicazioni facili da consultare, magari anche personalizzabili così da suddividere i messaggi che ricevi in comode categorie tra le quali navigare per trovare la mail di tuo interesse.

Dopo aver parlato di Gmail, l’app di posta elettronica sviluppata da Google, vogliamo aggiungere alla tua lista Microsoft Outlook. Quest’applicazione rientra sicuramente tra le app e-mail più conosciute ed è disponibile gratuitamente per piattaforma Android e dispositivi iOS. Vediamo insieme come funziona.

Come funziona Outlook

Con quest’app giochiamo in casa Microsoft, è lei infatti ad aver creato uno dei client di posta più longevi di tutti i tempi: Outlook. Installando quest’applicazione sul tuo smartphone puoi sincronizzare in modo automatico la tua casella di posta con il calendario e la rubrica, avendo quindi il pieno controllo di tutte le tue attività giornaliere: in un unico luogo hai la possibilità di organizzare i messaggi in arrivo e segnare in agenda un evento da ricordare. La funzione ideale per te che ami ottimizzare la tua produttività e non dimenticare appuntamenti importanti. Hai anche la possibilità di personalizzare le cartelle all’interno delle quali raccogliere le e-mail che vuoi conservare con maggiore premura.

Caratteristica vincente di Outlook è la sua compatibilità con altri servizi, in primis Office 365: oltre al pacchetto Office, l’app funziona con Outlook.com (compresi Hotmail e MSN), Microsoft Exchange, Gmail, Yahoo Mail e iCloud.

Cosa puoi fare con Outlook

Con Outlook puoi:

  • usare la preziosa funzione della posta in arrivo intelligente, distinguendo da tutto il resto i messaggi a cui devi dedicare attenzione nell’immediato (più la usi, più il sistema comprende a quali mail vuoi dare priorità);
  • scorrere tra le e-mail per visualizzare, cancellare e archiviare i messaggi in maniera rapida;
  • ricorrere ai filtri per ordinare la posta in arrivo in maniera chiara, secondo i tuoi criteri di organizzazione;
  • controllare gli orari degli appuntamenti e gestire i tuo impegni quotidiani o lavorativi grazie al calendario sincronizzato automaticamente;
  • trovare facilmente tutto quello che cerchi, inclusi contatti, file e eventi in programma;
  • accedere agli allegati delle e-mail ricevute e allegarne altrettanti da qualunque piattaforma in uso (tra cui OneDrive e Dropbox), senza la necessità di scaricarli nel telefono;
  • aprire e modificare direttamente nell’app corrispondente qualunque documento allegato di Word, Excel o di altre applicazioni del pacchetto Office;
  • tenere sotto controllo tutte le tue app preferite, tra cui Evernote, Facebook e Trello.

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Condividi l'articolo con i tuoi amici


Fai conoscere la tua applicazione



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Potrebbe anche interessarti

MyFitnessPal, come funziona l'app fitness
MyFitnessPal

AppSalute e fitness

MyFitnessPal, il conta calorie facile da usare

Perdere peso e tornare in forma sono espressioni che ciclicamente usi in vista delle vacanze estive. Sei una persona da buoni propositi, inutile negarlo, ma riesci davvero a rispettare…

Android Auto, guida sicura
Android Auto

AppUtility

Android Auto, l’app per guidare in modo sicuro

Se in auto trascorri gran parte del tuo tempo, non puoi fare a meno di usare Android Auto, un’applicazione di grande utilità per tutti gli automobilisti che vogliono usufruire…

Il mio Calendario mestruale, l'app per ciclo mestruale e fertilità
Il mio Calendario Mestruale

AppUtility

Il mio Calendario Mestruale, l’app per controllare ciclo e fertilità

Come si calcola il ciclo e qual è la probabilità di rimanere incinta nei giorni non fertili? Per rispondere a queste e altre domande lasciamo che a parlare sia…

Iscriviti alla Newsletter