Messenger, l’app di messaggistica istantanea di Facebook



Tutti conoscono il social network Facebook, lanciato nel 2004 da Mark Zuckerberg. Per questo social non servono presentazioni, le iscrizioni continuano a crescere sebbene siano passati 14 anni dalla sua messa in rete. Un discorso a parte lo merita la sua app di messaggistica istantanea, Facebook Messenger, più comunemente nota come ‘Messenger’.

L’app, nata il 9 agosto 2011, è figlia anche questa volta del lavoro e del genio di Mark Zuckerberg. Inizialmente il sistema di messaggistica istantanea di Facebook era utilizzabile solamente per iPhone e Android,rendendo necessario attendere il 2015 per l’utilizzo da pc.

Funzioni di Messenger

Per utilizzare Messenger è sufficente essere un utente Facebook: una volta collegati i due account sarà possibile interagire privatamente con i propri amici virtuali. All’interno della chat, sia con uno che con più amici, rigorosamente protetta dalla crittografia end–to–end, è possibile scambiarsi foto, video, adesivi ed emoji. Dall’applicazione è anche possibile effettuare chiamate e videochiamate, dando all’utente un’esperienza di completa multimedialità.

InstantMessenger Games

A partire dal 2016, Messenger ha regalato ai propri utenti un’altra novità: è possibile giocare in chat senza scaricare i giochi sul proprio smartphone o pc. Giocare è molto semplice: basta selezionare una conversazione e cliccare sull’icona a forma di controller. Tanti sono i giochi presenti,giusto per citarne alcuni: Pac-Man, ShuffleCats Mini, The Tribes: Puzzle Rush, Puzzle Bobble.

Messenger Day

Complice la grande diffusione delle ‘storie’ della durata di sole 24 ore delle app Snapchat e Instagram, a partire dal 9 marzo del 2017 è possibile caricare anche su Messenger un contenuto che durerà solo una giornata, visibile liberamente da tutti gli amici.

Messenger Business

Anche i profili aziendali possono utilizzare l’apposita chat a loro dedicata: ‘Messenger Business’. Questo sistema di messaggistica, rigorosamente privato, permette una maggiore vicinanza dell’azienda al consumatore: il cliente indeciso o dubbioso può contattare privatamente l’azienda per chiedere delucidazioni di qualsiasi genere. Più veloce sarà il tempo di risposta al cliente, più competente risulterà la pagina Facebook dell’azienda.

Messenger Lite

L’app di Messenger non lascia proprio nulla al caso: per i più bisognosi di spazio è stata inventata ‘Messenger Lite’: questa versione dell’app pesa solamente 25 MB rispetto ai 199 MB della sua versione classica. Oltre ad una differente interfaccia, Messenger Lite non permette di effettuare videochiamate e scarica le foto ricevute ad una soluzione decisamente più bassa. Oltre alle videochiamate, con Messenger Lite non è possibile accedere ai giochi e mandare adesivi. La pecca più grande, però, è quella della sicurezza: manca infatti la protezione con la crittografia end-to-end per le conversazioni.

Scarica gratis l'applicazione "Messenger"

L'app "Messenger" è disponibile gratuitamente su Play Store, Apple Store e Microsoft Store.
Accedi allo store di riferimento del tuo smartphone e scarica l'app.


Categorie

+ Non ci sono commenti

Aggiungi i tuoi