icona app

Blog
giorno commenti 0 visite 381

Mark Zuckerberg videorecensisce Apple Vision Pro: “Meta Quest 3 è un prodotto migliore”

Secondo il co-fondatore di Facebook, il visore di realtà mista di casa batte quello della Mela per prezzo, funzionalità e comodità

Nelle scorse ore è apparsa una nuova recensione di Apple Vision Pro e a realizzarla è stato nientemeno che Mark Zuckerberg, presidente e amministratore delegato di Meta. In realtà, più che una normale review è una sorta di confronto col visore di casa Quest 3 che esce – guarda un po’ – vincente sotto tutti i punti di vista nel paragone con il nuovo gadget firmato Apple. Zuck mette brevemente sul piatto i vantaggi della soluzione di Meta per la realtà mista, sottolineando come sia migliore sotto il profilo del prezzo, della comodità, dell’ergonomia e anche delle funzioni quotidiane.

Il video è apparso sul profilo ufficiale di Mark Zuckerberg su Instagram (sotto) ed è stato realizzato direttamente dallo stesso visore Quest 3 attraverso la fotocamera ad alta risoluzione utilizzata per il passthrough. Nella clip si vede Zuck lanciare subito il guanto di sfida, affermando che prima della prova fosse convinto che Quest 3 avrebbe dimostrato di essere una scelta migliore sotto il profilo del valore complessivo, essendo sette volte più economico (569 vs circa 3300 euro al cambio). Tuttavia, dopo aver testato Vision Pro e aver osservato e toccato con mano (virtuale) tutte le funzioni del nuovo gadget, la sentenza è ancora più perentoria: “Penso che Quest 3 sia il migliore prodotto, punto”. Zuck evidenzia come Quest 3 si comporti meglio con tutte le funzioni di realtà mista che normalmente si possono utilizzare nell’esperienza quotidiana e che sia anche più ergonomico e comodo da indossare grazie a un peso di 120 grammi inferiore, zero cavi (la batteria è integrata) e un angolo visivo più ampio, seppur con una risoluzione più bassa dei display, come vi abbiamo raccontato nel confronto tra i due dispositivi.

Zuckerberg definisce come “buona” l’interfaccia allestita da Apple e “carina” la funzione di tracciamento oculare, ma anche in questo caso Quest 3 si dimostra superiore a Vision Pro grazie a una maggiore precisione del tracciamento delle mani. Infine, il co-fondatore di Facebook torna sulla questione prezzo affermando come molte persone ritengano Vision Pro superiore solo perché più costoso, ma di essere onestamente sorpreso di come Quest 3 sia un dispositivo migliore e, soprattutto, basato su un modello aperto. L’opinione di Zuckerberg era più che preventivabile, dato che il Metaverso è l’enorme e complicata scommessa di Meta, ma i pareri critici su Vision Pro non sono mancati e i mesi a venire restituiranno un primo riscontro sull’eventuale successo della scommessa di Apple.

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Condividi l'articolo con i tuoi amici


Fai conoscere la tua applicazione



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Potrebbe anche interessarti

Crittografia end-to-end a rischio, cosa vuole l'Unione Europea
icona app

Blog

Crittografia end-to-end, Unione Europea vuole richiedere accesso alle chat

La crittografia end-to-end alla base di numerose app di messaggistica istantanea potrebbe essere minata da una proposta presentata dal Consiglio dei Ministri dell’Unione Europea sulla scia degli attentati terroristici…

Spotify, in arrivo la geolocalizzazione
icona app

Blog

Spotify: geolocalizzazione contro i furbetti dell’abbonamento

Gli abbonamenti Family sottoscritti furbamente potrebbero avere i giorni contati. Un’affermazione che suona quasi come una sentenza per tutti coloro che usano Spotify in maniera non propriamente lecita. Sarebbe,…

WhatsApp Payments, come funziona
icona app

Blog

WhatsApp Pay: come fare pagamenti e bonifici tramite chat

Su WhatsApp sarà possibile effettuare pagamenti e bonifici. Il nuovo sistema, noto come WhatsApp Payments (o WhatsApp Pay), è in fase di sperimentazione già dal mese di febbraio e…

Iscriviti alla Newsletter