Instagram simile a TikTok
icona app

Blog
giorno commenti 0 visite 1321

Instagram sempre più simile a TikTok

Sbaragliare la concorrenza è l’obiettivo principale a cui mirano i discorsi che nelle ultime settimane hanno animato gli incontri tra Mark Zuckerberg e i suoi dirigenti in merito alle future strategie dell’azienda. Si tratta di un piano che in parte ha già avuto i suoi effetti: copiando le storie, Instagram ha per esempio messo fuori dai giochi Snapchat. E allora perché non provarci anche con TikTok?

Zuckerberg teme TikTok

A confermare gli intenti del colosso di Menlo Park due file audio pubblicati su The Verge: nel corso delle due registrazioni Zuckerberg dichiara senza mezzi termini di voler contrastare l’ascesa indiscussa di TikTok, il social cinese amato soprattutto dai giovanissimi e temuto anche dallo stesso CEO di Facebook. Come intende farlo? Inserendo dentro Instagram le funzionalità principali sui cui si basa la piattaforma musicale asiatica.

TikTok è a tutti gli effetti il primo vero competitor cinese e il suo successo non è circoscritto ai soli confini nazionali, si parla infatti di appassionati in tutto il mondo. Le parole estrapolate dall’audio rubato testimoniano i timori del fondatore di Facebook:

TikTok è davvero il primo prodotto creato da uno dei giganti cinesi che sta funzionando abbastanza bene in tutto il mondo. Sta iniziando a funzionare bene negli Stati Uniti, specialmente tra i giovani. Sta crescendo molto velocemente in India. Penso che abbia già superato Instagram in India in termini di scala. Quindi sì, è un fenomeno molto interessante.

Instagram diventerà una copia di TikTok?

La domanda è più che lecita. E in effetti Instagram diventerà sempre più simile a TikTok. Zuckerberg, d’altronde, non ha nascosto le sue intenzioni: dentro l’applicazione social di sua proprietà saranno inserite le funzionalità più amate dai giovani utenti di TikTok. Stiamo ovviamente parlando dei brevi video musicali che vengono registrati mentre si balla o si canta in lip-sync.

Leggi anche: Divertiti a girare brevi video musicali con TikTok

Se hai usato TikTok almeno una volta nella vita, sai perfettamente di cosa si tratta. Ti sarai sicuramente imbattuto in filmati di breve durata nel corso dei quali ogni utente può fingere di impersonare il suo cantante o attore preferito mimando le mosse mentre recita o canta. Insomma, una sorta di piccole storie video con i propri brani musicali preferiti. Questo sarà possibile attraverso un’applicazione esterna a Instagram chiamata “Lasso”.

Come specificato da Zuckerberg, questa strategia sarà attuata nei mercati in cui TikTok non ha ancora avuto una diffusione di massa, come ad esempio in Messico, tralasciando inizialmente quelli nei quali l’app cinese ha già un forte appeal sul pubblico (come quelli asiatici).

Tutti gli articoli su →

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Condividi l'articolo con i tuoi amici


Fai conoscere la tua applicazione



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Potrebbe anche interessarti

Play Store, cosa è
icona app

Blog

Play Store, cos’è e a cosa serve

La tecnologia può diventare la tua migliore alleata per risolvere piccoli grandi problemi della quotidianità, ma anche la tua peggiore nemica se non sai come utilizzarla. Anche la semplice…

WhatsApp, messaggi effimeri
icona app

Blog

WhatsApp, ecco i messaggi che si autodistruggono

WhatsApp ha finalmente annunciato l’arrivo di una funzionalità di cui si discuteva da tanto: i messaggi che si autodistruggono o, come li definisce la stessa piattaforma di messaggistica, i…

icona app

Blog

Come funziona Brainoware, il computer che integra chip elettronici e neuroni umani

Realizzato negli Stati Uniti, è il primo passo per lo sviluppo di biocomputer che possano competere con le intelligenze artificiali digitali Reti neurali? Intelligenze artificiali? Chip neuromorfici? Si può fare di meglio….

Iscriviti alla Newsletter