Instagram lancia Reels per creare video in stile TikTok
icona app

Blog
giorno commenti 0 visite 529

Vuoi creare video in stile TikTok? Usa Instagram Reels

Una delle notizie più attese degli ultimi tempi lascia le stanze segrete del quartier generale di Menlo Park e sbarca sui computer e gli smartphone di tutto il mondo: Instagram annuncia ufficialmente il lancio di Reels, la nuova funzione con la quale gli utenti potranno creare brevi video in stile TikTok.

La storica app social di proprietà di Mark Zuckerberg non intende affatto lasciarsi sopraffare da una delle applicazioni più amate e scaricate del momento: se tra gli adolescenti (e non solo) il successo di TikTok è innegabile, è arrivata l’ora di sbaragliare la concorrenza cinese con una funzionalità creata ad hoc per le Instagram Stories. Instagram diventa sempre più simile a Tik Tok, quindi non ci resta che approfondire la conoscenza con Reels. Pronto a saperne di più?

Come funziona Reels

La nuova funzione consente la creazione di videoclip di 15 secondi usando le tue basi musicali preferite. Noti qualcosa di familiare con TikTok? Ebbene sì, al pari della piattaforma social musicale più famosa degli ultimi mesi, anche Reels offre agli utenti la possibilità di usare una canzone contenuta all’interno di un’ampia raccolta o un file audio utilizzato da qualcun altro nel suo video.

Questo videoclip può essere condiviso sulle Storie di Instagram o essere destinato alla pubblicazione su una sezione apposita, chiamata “Top Reels”, situata nella scheda “Cerca”. Lo scopo è far sì che il video diventi virale, raggiungendo un numero notevole di visualizzazioni.

Per quanto riguarda la sua condivisione come Storia, si tratterà di un’opzione che ciascun utente potrà decidere di selezionare così come fa cliccando su “Boomerang” o “Super Zoom”: dopo aver realizzato il video con la base musicale prescelta, potrà essere pubblicato, condiviso solo con alcuni amici o inviato come messaggio privato. Per rendere Reels ancora più interessante e accattivante, Instagram sta implementando alcune opzioni utili per eseguire l’editing del videoclip: tra queste, la possibilità di inserire dei sottotitoli nelle scene in cui si vuol far comparire le parole o quella di rendere fluide e allineate le transizioni tra una scena e l’altra.

Quando sarà disponibile

La nuova funzione Reels è disponibile per piattaforma Android e iOS, ma al momento il suo impiego è limitato al Brasile, dove è in fase di test col nome di “Cenas”. Il suo arrivo negli altri Paesi sarà strettamente correlato al successo riscosso sul territorio brasiliano.

Per sottolineare il fatto che non si tratti propriamente di una copia spudorata di TikTok, il Direttore del Product Management di Instagram, Robby Stein, ha voluto rilasciare la seguente dichiarazione: «Non esistono due prodotti esattamente uguali e, alla fine, condividere video con la musica è un’idea piuttosto universale che pensiamo possa essere interessante per tutti. L’attenzione è stata posta su come rendere questo formato unico per noi».

Tutti gli articoli su →

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Condividi l'articolo con i tuoi amici


Fai conoscere la tua applicazione



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Potrebbe anche interessarti

Telegram, quiz e sondaggi
icona app

Blog

Aggiornamento Telegram: arrivano quiz e sondaggi

Novità in casa Telegram. L’acerrima rivale di WhatsApp si aggiorna presentando nuove features nella versione 5.14 (sia per piattaforma Android che iOS): quiz e opzioni nuove per i sondaggi….

Android 11, come bloccare chiamate call center
icona app

Blog

Come bloccare chiamate call center: ecco la nuova funzione Android

Sei stufo delle continue chiamate da parte dei call center ad ogni ora del giorno? Come biasimarti. Cercare di difendersi da queste incursioni telefoniche negli ultimi anni è diventato…

App cibo a domicilio, quali sono le migliori
icona app

Blog

Le migliori app per ordinare cibo a domicilio

“A pranzo un panino al volo, e adesso non ci vedo più dalla fame”. No, non stiamo pubblicizzando una famosa brioche, né siamo convinti del fatto che una semplice…

Iscriviti alla Newsletter