Gli smartphone Huawei ricevono l'aggiornamento a EMUI 10
icona app

Blog
giorno commenti 0 visite 260

Huawei e EMUI 10: nuovo aggiornamento tra novità e problemi

I due sistemi operativi maggiormente utilizzati nell’ambito dei dispositivi mobili sono Apple e Android. Vi sono, però, degli smartphone sui quali è stata installata un’interfaccia utente propria, al fine di migliorare l’aspetto grafico e le prestazioni. Ne è un esempio la EMUI 10, il nuovo software di Huawei basato su Android 10.

Dopo aver atteso a lungo l’aggiornamento software, la EMUI 10 è disponibile per gran parte degli smartphone Huawei immessi sul mercato nel 2019. Conclusa la fase di beta testing, l’azienda cinese ha finalmente deciso di ufficializzare il rilascio per tutti i suoi utenti. Se da un lato la notizia fa ben sperare tutti i possessori di cellulari Huawei ancora in attesa, dall’altro non farà loro piacere sapere che sono già stati segnalati alcuni problemi.

Alcune caratteristiche di EMUI 10

Rispetto alle precedenti interfacce utente, fortemente criticate per via della differenza di performance rispetto a quella degli altri rivali (Android in primis) la EMUI 10 sembra aver risollevato le sorti del marchio:

  • le icone e le transizioni dinamiche (tra le pagine e in fase di apertura delle varie applicazioni) ricordano molto lo stile Android
  • il telefono risulta più scattante e performante grazie alla GPU Turbo (la fluidità è migliorata e il sistema appare più stabile durante le sessioni di gioco)
  • la dark mode si attiva nei toni del blu scuro, e non del nero
  • il livello di sicurezza è aumentato (la gestione dei permessi per proteggere la privacy degli utenti è nettamente migliorata).

Problemi riscontrati

Nel corso di queste prime settimane di utilizzo non sono, però, mancate le segnalazioni degli utenti sui vari problemi riscontrati.

  • Alcune app sembrano non essere compatibili con la nuova interfaccia: si tratta per lo più di app di messaggistica istantanea e bancarie. Nel primo caso, per inviare un messaggio, occorre chiudere e riaprire l’applicazione.
  • Altre problematiche sono emerse con alcuni videogame.
  • Il pinch to zoom per lo zoom 3x molto spesso non funziona come dovrebbe.

Gli sviluppatori Huawei sono già al lavoro per sistemare la situazione, quindi a breve sarà rilasciata la versione definitiva senza alcun tipo di bug.

Quali smartphone riceveranno EMUI 10

I cellulari sui quali sarà installato il nuovo software EMUI 10 saranno in totale circa 60, inclusi i dispositivi di fascia medio-bassa. Il rilascio per ciascuno di essi avverrà con tempistiche diverse entro la metà del 2020. L’obiettivo del colosso cinese è quello di far capire ai propri utenti che Huawei non ha alcuna intenzione di lasciarsi scalfire dalle disposizioni di Donald Trump.

Leggi anche: Huawei senza Google Play, cosa cambia da ora in poi

Ad aver ricevuto l’aggiornamento sono gli smartphone top di gamma usciti nell’arco del 2019: Huawei Mate 20, Huawei Mate 20 Pro, Huawei P30 e Huawei P30 Pro. Entro la fine di dicembre sarà la volta di altri cellulari per poi continuare nei primi mesi del 2020.

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Condividi l'articolo con i tuoi amici


Fai conoscere la tua applicazione



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Potrebbe anche interessarti

Le migliori app Android e iOS per monitorare i terremoti
icona app

Blog

Tecnologia e terremoti: le 3 migliori app per monitorarli e segnalarli

Le applicazioni per terremoti di cui parliamo oggi vorremmo non doverle nominare, ma è inevitabile farlo se consideriamo quanto il fenomeno sismico in Italia e nel mondo sia purtroppo…

6G nel 2030
icona app

Blog

6G, la Finlandia pubblica il Libro Bianco sulle reti del 2030

Dopo il 5G, a diffondersi sempre più a livello mondiale è il 6G. Il fermento nel settore è palpabile, tanto che i vari attori coinvolti stanno facendo a gara…

App cibo a domicilio, quali sono le migliori
icona app

Blog

Le migliori app per ordinare cibo a domicilio

“A pranzo un panino al volo, e adesso non ci vedo più dalla fame”. No, non stiamo pubblicizzando una famosa brioche, né siamo convinti del fatto che una semplice…

Iscriviti alla Newsletter