Google Maps, nuova funzione per chi usa biciclette
icona app

Blog
giorno commenti 0 visite 35

Google Maps, nuova funzione per chi usa bicliclette e mezzi sostenibili

Un periodo decisamente fervido per il navigatore GPS sviluppato da Big G, sono infatti numerose le novità messe in campo oltre a quella annunciata in merito al miglioramento dell’integrazione di Street View per Google Maps.

Stiamo cioè facendo riferimento al supporto ai monopattini elettrici (per ora solo negli Stati Uniti) e alla nuova funzione che rende più precise le indicazioni da seguire usando la bicicletta o mezzi sostenibili come Uber.

Servizi di ride sharing integrati in Google Maps

Attraverso la nuova funzionalità è stato integrato all’interno dell’applicazione l’uso della bici o dei servizi di ride sharing quando viene selezionata l’opzione “mezzi pubblici” nelle indicazioni fornite da Google Maps.

L’aggiornamento si rivela utile quando siamo troppo distanti dalla fermata del treno o dell’autobus e a piedi impiegheremmo troppo tempo per raggiungere la meta: in questi casi l’app ci offre una soluzione alternativa mostrandoci il tempo di percorrenza qualora decidessimo di usare la bici o sistemi analoghi, ma anche le altre opzioni possibili.

La nuova funzione sarà disponibile in 30 paesi nei prossimi giorni, ma non vi sono dichiarazioni ufficiali di Google in merito a quali siano nello specifico. Se l’italia non dovesse essere presente nella lista, non dovremo preoccuparci perché l’aggiornamento sarà rilasciato in tutto il mondo nel giro di qualche settimana, parola del colosso di Mountain View.

Come usare la nuova funzione di Google Maps

La nuova funzionalità rientra in un piano ben più ambizioso: fornire agli utenti una completa integrazione tra i diversi mezzi di trasporto. Fino ad ora scegliere i mezzi pubblici come opzione per coprire l’ultimo tratto di strada fino alla fermata dell’autobus o del treno, o per arrivare alla destinazione finale, significava avere da Maps un unico suggerimento: la camminata.

Poiché lo spazio da coprire non sempre si rivela breve, l’aggiornamento punta a facilitare gli spostamenti da un luogo all’altro suggerendo mezzi alternativi: servizi di bike sharing, biciclette oppure Uber. In questo modo è l’utente a dover scegliere il mezzo per lui più adatto in base alle sue necessità.

Per poter utilizzare la nuova funzione occorre aggiornare Google Maps all’ultima versione disponibile.

TAG

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.

Fai conoscere la tua applicazione

Condividi l'articolo con i tuoi amici



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Potrebbe anche interessarti

WhatsApp, modalità scura in arrivo
icona app

Blog

WhatsApp, cosa cambia con la modalità scura

Prime indiscrezioni in merito alla modalità scura per WhatsApp avevano cominciato a diffondersi già prima dell’estate. Le modifiche apportate nel corso degli ultimi mesi non hanno prodotto cambiamenti epocali…

App del cellulare: cosa sono e come installarle
icona app

Blog

Cosa sono le app del cellulare e come installarle

Se hai finalmente il tuo nuovo cellulare tra le mani, sei pronto a scaricare una serie di applicazioni utili per usare il tuo smartphone al meglio. Tutti continuano a…

terza-spunta-whatsapp
icona app

Blog

Terza spunta di WhatsApp, verità o bufala?

In queste ore è ritornata la voce di corridoio del 2016, ovvero la terza spunta blu di WhatsApp. Il web sta letteralmente esplodendo nel cercare la verità. Quello che…

Iscriviti alla Newsletter