Google Duo, appe per videochiamate destinata a scomparire?
icona app

Blog
giorno commenti 0 visite 394

Google Duo, una delle app meno conosciute ma più scaricate

Negli ultimi due anni contrassegnati dal Covid le videochiamate hanno conosciuto un boom incredibile. Ognuno di noi ha sentito l’esigenza di videochiamare per mantenersi in contatto con parenti, amici e colleghi, e lo ha fatto usando app specifiche. Oltre a WhatsApp, una di queste applicazioni è stata Google Duo, superando la soglia dei 5 miliardi di download.

L’app è preinstallata su gran parte dei cellulari Android come strumento predefinito per le videochiamate, ma non è usata da tutti i possessori di smartphone con questo sistema operativo. Paradossalmente, però, ci troviamo di fronte a un’applicazione che dal 2016, anno in cui è stata lanciata ufficialmente a livello mondiale, ha ottenuto un successo enorme. Quali saranno quindi gli sviluppi futuri per Google Duo?

Google Duo, il perché del suo successo

Google Duo non è stata sviluppata solo per le videochiamate; grazie a questa applicazione, infatti, è possibile fare anche chiamate vocali. L’app consente la partecipazione fino a 32 persone e ogni utente può collegarsi sia da web sia da mobile.

Mentre Google Meet è stata creata per facilitare il mondo del business, Duo mette in primo piano i privati. Non dobbiamo dimenticare che quest’ultima applicazione è stata presentata in contemporanea ad Allo, una piattaforma con cui Big G sperava di concorrere e superare WhatsApp e Apple iMessage (peccato invece sia stata definitivamente chiusa nel 2019, sparendo per sempre dal Play Store).

Nulla si sa sul futuro di Google Duo

Secondo alcune indiscrezioni nel 2020 Google aveva preventivato di unire Meet e Duo, realizzando così un’unica piattaforma che potesse essere usata sia per le videoconferenze sia per le videochiamate tra privati. Queste voci sono poi state smentite a dicembre così come si evince dal fatto che il colosso californiano ha deciso di concentrarsi esclusivamente su Google Meet.

Google Duo, invece, è passata in secondo piano, ricevendo difatti solo pochi aggiornamenti e un numero esiguo di nuove funzionalità. Questo significa che non si hanno ancora informazioni certe in merito al futuro di Duo, sebbene risulti ad oggi una delle app più utilizzate per le videochiamate nel mondo.

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Condividi l'articolo con i tuoi amici


Fai conoscere la tua applicazione



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Potrebbe anche interessarti

WhatsApp e Telegram, scoperta una falla
icona app

Blog

WhatsApp e Telegram: una falla mette a rischio file inviati in chat

I file multimediali inviati tramite chat usando WhatsApp e Telegram sarebbero a rischio. A rivelarlo Symantec, famosa azienda statunitense impegnata nella sicurezza informatica: stando alle sue dichiarazioni pubblicate sul…

L'azienda di TikTok ha creato uno smartphone dedicato all'app
icona app

Blog

TikTok: in arrivo uno smartphone dedicato (anche) all’app

Più che di una semplice applicazione, stiamo parlando di un vero e proprio fenomeno virale. Con più di 750 milioni di download all’attivo, TikTok può essere definita a tutti…

Spotify per Apple Watch, app musica in streaming per smartwatch
icona app

Blog

Spotify, ascolta musica in streaming anche sull’Apple Watch

Se possiedi un Apple Watch e ami ascoltare la musica ovunque tu sia senza usare necessariamente lo smartphone, da oggi puoi contare su una nuova funzionalità di Spotify. I…

Iscriviti alla Newsletter