Google Drive, app produttività
Google Drive

AppUtility
giorno commenti 0 visite 378

Google Drive, archivia e condividi in modo sicuro

Le app dell’universo Google offrono microservizi diversi per risolvere piccoli grandi necessità quotidiane. Quella per cui è nata Google Drive ha a che fare con l’archiviazione sicura dei tuoi file.

L’applicazione creata dall’azienda di Mountain View ti aiuta a salvare i tuoi contenuti sul cloud, per poi aprirli, visualizzarli e modificarli su qualunque dispositivo e in qualunque momento della giornata. In questo articolo vogliamo fornirti una serie di informazioni per capire come si usa Google Drive e perché è utile installare l’app sul tuo cellulare.

Cos’è Google Drive

La tua vita è piena di impegni e hai sempre bisogno di rimanere connesso per avere tutto sotto controllo. Le app per la produttività di cui il web è pieno servono proprio per facilitarti nell’organizzazione della tua routine quotidiana, affinché nulla possa andare perduto: documenti, appuntamenti, foto alle quali sei affezionato, annotazioni scritte frettolosamente ma assolutamente da conservare.

Google lo ha capito e ha deciso così di lanciare sul mercato nel 2012 Google Drive, il servizio web gratuito dedicato alla memorizzazione e sincronizzazione online, così da garantirti la possibilità di avere i tuoi file sempre a disposizione e di condividerli con chiunque tu voglia.

Per molte compagnie Google Drive è stato provvidenziale, perché si è rivelato un ottimo strumento per la collaborazione a distanza; ecco spiegato il motivo per cui sono ormai numerosi gli utenti e le imprese che hanno voluto affidarsi totalmente al servizio sviluppato dal colosso californiano.

Come funziona Google Drive

Per conservare tutti i tuoi file in un luogo sicuro, puoi scegliere uno dei numerosi servizi di archiviazione in cloud presenti sul web. Qualche manciata di articoli fa abbiamo parlato di OneDrive e Dropbox, qui invece è Google Drive il servizio prescelto.

Una volta salvato, ogni file o cartella può essere raggiungibile da qualunque telefono, tablet o computer tu stia utlizzando: il backup di foto, video e documenti avviene in tutta sicurezza, quindi non corri il rischio di smarrirli. Una volta caricati sul cloud, puoi invitare altri utenti a visualizzare quei contenuti, ma anche a modificarli o inserire commenti.

Con Google Drive puoi:

  • accedere a documenti, file excel, PDF, video, foto e altro ancora
  • fare una ricerca per contenuti o per nome tra i file caricati sulla piattaforma
  • condividere con altre persone file e cartelle in modo semplice
  • impostare il livello di visualizzazione, modifica e aggiunta di commenti a cui gli altri possono essere autorizzati
  • visualizzare rapidamente i file recenti e i dettagli relativi a ciascun contenuto salvato (attività incluse)
  • attivare la visualizzazione dei file anche in modalità offline.

Informazioni sui prezzi

Se hai un account Google, a tua completa disposizione ci sono 15 GB di spazio di archiviazione gratuito (condiviso tra Gmail, Google Foto e la stessa Google Drive).

Se questa memoria dovesse essere insufficiente per le tue esigenze, puoi aumentarla sottoscrivendo l’abbonamento premium. Quanto costa quindi Google Drive in questo caso? Per gli abbonamenti il costo è variabile da regione a regione, negli Stati Uniti si parte ad esempio da un prezzo di $ 1,99/mese per 100 GB. Ogni abbonamento si rinnova automaticamente qualora dovessi dimenticarti di disattivarlo almeno 24 ore prima della conclusione del periodo in corso.

Google Drive tra le app più scaricate di sempre

Tra le numerose applicazioni Android presenti sul Play Store, Google Drive è sicuramente una delle app più scaricate di sempre. Il numero dei download ha ormai raggiunto la soglia dei 5 miliardi, ovviamente includendo nel conteggio anche le pre-installazioni richieste sugli smartphone Android. Se dovessimo pensare ad altre applicazioni così inflazionate, di sicuro non potremmo fare a meno di menzionare Gmail, Facebook e Google Chrome.

Scarica l’app

Google Drive puoi trovarla gratuitamente su Play Store e Apple Store. Accedi al tuo store di riferimento e scarica l’app sul tuo smartphone.

Tutti gli articoli su →

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Condividi l'articolo con i tuoi amici


Fai conoscere la tua applicazione



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Potrebbe anche interessarti

facebook
Facebook

AppSocial

Facebook, l’app del social network più famoso al mondo

Ti sei mai chiesto com’è possibile rimanere in contatto con le persone a te più care? Oggi grazie ad internet è più semplice tenersi aggiornati e soprattutto collegarsi con…

linkedin
LinkedIn

AppSocial

LinkedIn, trova opportunità di lavoro tramite l’App

LinkedIn è sicuramente la prima App per quanto riguarda il mondo del lavoro. E’ una piattaforma gratuita, con alcuni contenuti “premium” a pagamento, che permette agli utenti di iscriversi…

Story Saver, come salvare le storie di Instagram
Story Saver

AppSocial

Story Saver, salva le storie di Instagram degli altri

Se sei un fan appassionato di Instagram e ti piace guardare le storie di influencer e amici, a volte avrai avuto probabilmente voglia di salvare sul tuo smartphone quelle…

Iscriviti alla Newsletter