Facebook diventa Meta, cosa cambia per gli utenti
icona app

Blog
giorno commenti 0 visite 76

Da Facebook a Meta: per gli utenti cosa cambia?

Nei giorni scorsi se ne è parlato tanto e ora il cambiamento è diventato realtà: il nome di Facebook è stato trasformato in “Meta”, derivante da “Metaverso”. Si tratta, cioè, di un mondo dominato dalla realtà virtuale, a cui è possibile accedere attraverso dispositivi specifici e visori VR (tra questi gli Oculus che Facebook già produce e vende).

A parlare del nuovo nome dell’azienda è stato lo stesso Mark Zuckerberg, spiegando che Meta non sarà più un classico gruppo di social network, ma una “Social Technology Company”. Nella nuova realtà pensata da Zuckerberg la posizione fisica non avrà più alcuna importanza, perché si potrà entrare nel Metaverso incontrando chiunque da qualunque luogo ci si trovi, l’importante sarà avere una connessione Internet.

Metaverso, cosa è nello specifico

Capire cosa sia Meta è impossibile se non si parte dalla comprensione del Metaverso. Il termine fa riferimento a uno spazio virtuale creato dai computer, all’interno del quale abitano gli “avatar”, cioè gli utenti trasformati in ricostruzioni tridimensionali computerizzate. Questo significa che il Metaverso nella realtà non esiste.

Gli utenti potranno incontrarsi sotto forma di avatar usando specifici visori per la realtà virtuale ed entrare in luoghi che effettivamente non esistono, sia per motivi di lavoro sia per divertimento. Alla base del Metaverso ci sono gli ologrammi. Come spiega Zuckerberg in una lettera:

In questo futuro sarai in grado di teletrasportarti istantaneamente come un ologramma per essere in ufficio senza spostarti, a un concerto con gli amici o nel soggiorno dei tuoi genitori. Questo aprirà più opportunità, non importa dove vivi. Sarai in grado di dedicare più tempo a ciò che conta per te, ridurre il tempo del traffico e ridurre la tua impronta di carbonio“.

Ugualmente importanti saranno anche i content creator: se oggi producono app o video, in futuro potranno guadagnare realizzando servizi o oggetti utilizzabili all’interno del Metaverso.

Facebook, cosa cambia effettivamente

Contrariamente a quanto si pensi, ciò che cambia non è il nome di Facebook ma del gruppo Facebook. Con Meta, infatti, si denomina Facebook Inc., ossia la holding finanziaria di cui fanno parte Facebook, WhatsApp, Instagram e tutte le altre aziende del gruppo.

Questo significa che almeno per ora il nome del social network resta invariato. Non dobbiamo dimenticare, però, che Zuckerberg punterà a far entrare gli utenti nel Metaverso, quindi non ci resta che attendere i prossimi sviluppi.

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Condividi l'articolo con i tuoi amici


Fai conoscere la tua applicazione



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Potrebbe anche interessarti

Telegram, quiz e sondaggi
icona app

Blog

Aggiornamento Telegram: arrivano quiz e sondaggi

Novità in casa Telegram. L’acerrima rivale di WhatsApp si aggiorna presentando nuove features nella versione 5.14 (sia per piattaforma Android che iOS): quiz e opzioni nuove per i sondaggi….

Android Auto per automobili sarà lanciato il 16 dicembre 2019
icona app

Blog

Android Auto per automobili: disponibile dal 16 dicembre

La notizia è ufficiale: il lancio definitivo di Android Auto avverrà per tutte le automobili il 16 dicembre 2019. A comunicarlo è la stessa Google mediante una piccola nota…

WhatsApp per iPhone, ecco le novità
icona app

Blog

WhatsApp per iPhone: nuovo nome e nuove funzionalità

Vari cambiamenti all’orizzonte per la versione iOS di WhatsApp. La prima novità riguarda il nome, comparso sulla versione beta dell’app di messaggistica istantanea per iPhone e previsto anche per…

Iscriviti alla Newsletter