Facebook Fashion dà consigli di moda
icona app

Blog
giorno commenti 0 visite 354

Fashion++, Facebook usa l’intelligenza artificiale per dare consigli di moda

Avresti mai pensato che un social blasonato come Facebook potesse occuparsi anche di moda e tendenze? Ebbene sì, e la risposta è racchiusa in Fashion++, il servizio lanciato dall’azienda di Menlo Park per fornire agli utenti consigli utili sul loro abbigliamento.

L’annuncio arriva ufficialmente dai quartieri generali: l’intento della piattaforma social di Mark Zuckerberg è quello di aiutare gli utenti grazie all’impiego dell’intelligenza artificiale. Per essere sempre alla moda e ricevere continue news e informazioni sul fashion system, da ora è possibile affidarsi anche al gigante dei social network.

Fashion++, cos’è

Desideri capirne di più sul mondo della moda ed essere certa che il tuo stile sia perfettamente in linea con le tendenze del momento? In tuo soccorso arriva Fashion++, la nuova funzione implementata da Facebook sulla scia di StyleSnap, il servizio attuato da Amazon qualche mese fa.

A differenza di StyleSnap che suggerisce quali abiti comprare sulla piattaforma di Amazon usando immagini di vestiti venduti dagli stessi shop online presenti sul sito, Facebook Fashion++ non ha lo scopo ultimo di indurre l’utente ad effettuare un acquisto. Con l’ausilio dell’intelligenza artificiale suggerisce piccole modifiche al proprio outfit così da renderlo attuale e accattivante. Consigli di moda per essere alla moda, insomma: potremmo utilizzare questa ridondanza nei termini per spiegare in breve l’obiettivo del nuovo progetto ideato dal colosso californiano.

I dettagli in merito sono ancora lacunosi, quello che si sa nello specifico è che il nuovo servizio sarà presentato in tutti i suoi aspetti in occasione dell’International Conference on Computer Vision – ICCV 2019 che si svolgerà a Seoul dal 27 ottobre al 2 novembre.

Fashion++, come funziona

La nuova funzione sfrutta l’intelligenza artificiale per scansionare il nostro outfit e consigliarci per il meglio, affinché il look possa rinnovarsi. Può dirci ad esempio quale dettaglio eliminare del tutto e quali invece è bene aggiungere per dare un tocco in più alla nostra immagine.

Attraverso la rete neurale i vestiti che indossiamo vengono identificati per poter poi ricevere consigli specifici sui cambiamenti da apportare. Stando alla stessa spiegazione fornita da Facebook, Fashion++ «può raccomandare diversi modi per regolare un capo di abbigliamento per farlo risaltare di più, come infilare una maglietta o rimboccarsi le maniche». Si tratta, quindi, di suggerimenti pratici e realistici, senza costringere nessuno a mettere mano al portafoglio per aggiornare il proprio guardaroba con capi nuovi di zecca.

Il nuovo tool Fashion++ avrà anche un occhio di riguardo per il tema della moda sostenibile, per questo, quando possibile, cercherà di consigliare prodotti etici con i quali contribuire alla salvaguardia del pianeta.

Tutti gli articoli su →

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Condividi l'articolo con i tuoi amici


Fai conoscere la tua applicazione



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Potrebbe anche interessarti

WhatsApp per KaiOS
icona app

Blog

WhatsApp disponibile anche per sistema operativo KaiOs

Quando parliamo di sistemi operativi per gli smartphone di ultima generazione viene automatico pensare a iOS e Android. Nel panorama tecnologico odierno, però, esistono anche telefoni spartani usati in…

Iliad applicazione
icona app

Blog

Iliad, qual è l’applicazione ufficiale?

Sei stanco di pagare cifre esorbitanti per le promozioni attive sul tuo smartphone? Se le compagnie alle quali ti sei affidato finora non ti soddisfano più, puoi cambiare operatore…

Google Traduttore, migliorate le traduzioni offline
icona app

Blog

Google Traduttore, migliorate le traduzioni offline

Essere poliglotti risolverebbe quei fastidiosi problemi di comunicazione che riscontriamo quando visitiamo un Paese straniero. Poiché è impossibile conoscere tutte le lingue del mondo, possiamo affidarci alla tecnologia e…

Iscriviti alla Newsletter