Android 10 Go Edition
icona app

Blog
giorno commenti 0 visite 1244

Android 10 Go Edition, il nuovo OS per smartphone entry-level

Dopo aver ufficializzato il rilascio di Android 10, Google è pronto a lanciare Android Go, una versione “Lite” del nuovo sistema operativo per smartphone Android. Così come specificato in questo articolo, l’aggiornamento al nuovo OS non rivoluzionerà di sana pianta i dispositivi sui quali sarà installato, ma garantirà sicuri miglioramenti per quanto concerne funzionalità, prestazioni, interfaccia utente e fluidità nell’avvio delle varie app installate.

Se da un lato l’attenzione è concentrata sugli smartphone di ultima generazione di cui Google è proprietaria, Google Pixel in primis (il primo tra l’altro a ricevere l’aggiornamento ad Android 10), dall’altro l’intenzione dell’azienda californiana è quella di continuare a lavorare sulla versione alleggerita del sistema operativo, considerati anche i buonissimi risultati conseguiti.

A testimoniarlo sono ancora una volta i numeri: nell’ultimo anno e mezzo sulla piattaforma software Lite hanno investito circa 500 produttori, arrivando a realizzare 1.500 modelli (tra questi Nokia 1, Redmi Go e Samsung A2).

Versione “Lite” di Android 10

L’obiettivo del colosso di Mountain View è quello di rendere notevolmente più semplice la vita tecnologica degli utenti Android. In quest’ottica si inserisce Android 10 Go Edition, la versione software sviluppata da Google per tutti i telefoni che non possono vantare prestazioni simili a quelle degli smartphone top di gamma.

Se le caratteristiche tecniche appaiono meno performanti, è giusto, oltre che utile, che questi dispositivi usufruiscano di aggiornamenti software compatibili, e quindi “alleggeriti” rispetto alla versione ufficiale. La versione Lite del robottino verde potrà, dunque, essere installata sui telefoni con una RAM di massimo 1,5 GB.

Novità di Android 10 Go Edition

Una delle novità più interessanti di Android 10 Go Edition è la velocità di apertura delle applicazioni. Stando alle affermazioni di Google, questa risulta aumentata del 10% rispetto alla precedente release.

L’aggiornamento alla nuova versione vedrà, inoltre, le seguenti caratteristiche:

  • introduzione della crittografia grazie a una nuova tecnologia per la protezione dei dati personali chiamata “Adiantum”, pensata proprio per gli smartphone entry-level;
  • presenza di app Google, tra cui YouTube Go, Gallery Go, Google Go (capace di leggere i testi) e Lens Go (in grado di tradurre immediatamente i testi che l’utente inquadra col proprio dispositivo).

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Condividi l'articolo con i tuoi amici


Fai conoscere la tua applicazione



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Potrebbe anche interessarti

Android 11 rilasciato per sbaglio
icona app

Blog

Android 11, ecco le novità rivelate per sbaglio

La presentazione ufficiale di Android 11 doveva avvenire il 3 giugno dopo essere stata rimandata a data da destinarsi per ovvi motivi legati all’emergenza coronavirus. La nuova versione del…

App di Squid Game: perché sono pericolose
icona app

Blog

App di Squid Game: perché è pericoloso scaricarla

Il successo di Squid Game è ormai innegabile. Lo confermano non solo i dati di ascolto che Netflix ha diffuso, ma anche il fatto che, così come attestano due…

icona app

Blog

Steam Deck Oled è ufficiale: tutto sulla nuova console-pc portatile

Valve svela l’upgrade del suo dispositivo ibrido di gran successo, che gira attorno a un display a maggiore qualità C’è molto più che uno schermo più grande e migliorato…

Iscriviti alla Newsletter